• Mar. Mag 11th, 2021

Melatonina

cosa è la melatonina

La melatonina è un ormone prodotto dal nostro corpo, dalla ghiandola pineale posta alla base del cervello, che aiuta a mantenere e a ristabilire il corretto equilibrio tra il sonno e la veglia. Quando i livelli di melatonina che produciamo sono scarsi, possono verificarsi episodi di insonnia, risveglio precoce o difficoltà ad addormentarsi. Esistono in commercio diversi prodotti a base di melatonina, puri o contenenti anche altre sostanze, prevalentemente in gocce e in grado di ristabilire i livelli necessari.

La melatonina, spesso chiamata ormone del sonno, è una parte centrale del ciclo sonno-veglia del corpo. Il corpo produce naturalmente melatonina, ma i ricercatori sono sempre alla ricerca di più fonti esterne, come liquidi o capsule per trovare un modo così da far fronte ai disturbi del sonno. Gli studi hanno dimostrato che la melatonina può migliorare il sonno in alcuni casi, ma non tutti. È importante conoscere e considerare attentamente i potenziali benefici e le controindicazioni della melatonina.

La produzione e il rilascio di melatonina dalla ghiandola pineale avvengono a un ritmo quotidiano chiaro, con i livelli più alti che si verificano durante la notte. Una volta prodotto, viene secreto nel flusso sanguigno e nel liquido cerebrospinale e trasmette segnali agli organi distanti. I tessuti che esprimono proteine ​​chiamate recettori specifici della melatonina possono rilevare il picco di melatonina circolante durante la notte, informando il corpo che è notte. I livelli di melatonina notturna sono almeno 10 volte superiori alle concentrazioni diurne. In molti animali, la melatonina della ghiandola pineale è necessaria per regolare la biologia stagionale del corpo in risposta alla diversa durata del giorno.

Melatolin Plus è un integratore alimentare naturale che aiuta a superare i problemi con l’insonnia. Il prodotto ha una composizione esclusivamente naturale e sicura di sostanze che penetrano efficacemente alla radice del problema.

melatonina come viene prodotta

La melatonina è secreta da una delle ghiandole endocrine, l’epifisi, situata all’altezza degli occhi al centro del cervello. La produzione di melatonina avviene durante la notte come risposta al buio, e raggiunge il massimo livello tra le 2 e le 4 di notte, diminuendo con l’avvicinarsi del mattino. La secrezione di melatonina è perciò influenzata dall’esposizione alla luce solare. Quando lo stimolo luminoso arriva alla retina viene trasmesso un segnale all’epifisi, che blocca la sua secrezione; mentre Il buio ne stimola il rilascio.

a cosa serve la melatonina

La melatonina è un regolarizzatore del sonno e quindi agisce con meccanismi diversi rispetto ad alcuni farmaci. Stimola inoltre la risposta del sistema immunitario, protegge il sistema nervoso centrale, ha un ruolo antiossidante ed antitumorale, ed è particolarmente utile nella sindrome da fase di sonno ritardata, ossia per quelle persone che la sera non andrebbero a dormire o che fanno fatica ad alzarsi la mattina. Alcuni disturbi del sonno dipendono infatti soprattutto dallo sfasamento del ciclo di secrezione della melatonina mentre un deficit quantitativo è abbastanza raro. Per l’eventuale somministrazione nei bambini è sempre necessario consultare il pediatra difficoltà nel prendere sonno, può verificarsi un ritardo nell’addormentarsi che causa un risveglio tardivo.

La ricerca scientifica ha dimostrato che l’assunzione di melatonina riduce il tempo necessario per addormentarsi, la melatonina potrebbe aiutare chi soffre di incapacità di addormentarsi, migliorando la qualità del sonno, la durata ed il tempo necessario per prendere sonno. la melatonina può migliorare i sintomi del jet lag, disturbi del sonno dovuto ai turni di lavoro. Alcune ricerche suggeriscono che la melatonina potrebbe migliorare la durata e la qualità del sonno durante il giorno nelle persone il cui lavoro richiede turni notturni, può contribuire a ristabilire il ritmo circadiano in quei soggetti che sono privi della vista. A differenza dei farmaci utilizzati per l’insonnia è improbabile che una persona possa diventare dipendente dalla melatonina.

melatonina-plus

Melatonina Plus

Melatolin Plus è un integratore alimentare naturale che aiuta a superare i problemi con l’insonnia. Il prodotto ha una composizione esclusivamente naturale e sicura di sostanze che penetrano efficacemente alla radice del problema.

melatonina proprietà e controindicazioni

L’uso a breve termine della melatonina ha relativamente pochi effetti collaterali ed è ben tollerato dalla maggior parte delle persone che la assumono. Gli effetti collaterali più comunemente riportati sono sonnolenza diurna, mal di testa e vertigini, ma questi effetti si vedono solo in una piccola percentuale di persone che assumono melatonina.

Sono inoltre disponibili pochissimi dati sugli effetti a lungo termine della somministrazione di melatonina negli adulti. Poiché gli effetti a lungo termine sono sconosciuti, le persone dovrebbero costantemente parlare con il proprio medico dell’uso di melatonina, della qualità del sonno e della salute generale.

La melatonina deve essere assunta sempre alla stessa ora e poco prima di andare a letto. La melatonina assunta per bocca in quantità adeguate è solitamente sicura. In generale è sempre sconsigliato assumere la melatonina se si è allergici a qualche sostanza presente nell’integratore e anche se soffriamo di malattie del sistema epatico o renale. Non esistono ancora studi scientifici che dimostrino l’assenza di effetti collaterali derivanti da un’assunzione cronica di melatonina.

La produzione e il rilascio di melatonina dalla ghiandola pineale avvengono a un ritmo quotidiano chiaro, con i livelli più alti che si verificano durante la notte. Una volta prodotto, viene secreto nel flusso sanguigno e nel liquido cerebrospinale e trasmette segnali agli organi distanti. I tessuti che esprimono proteine ​​chiamate recettori specifici della melatonina possono rilevare il picco di melatonina circolante durante la notte, informando il corpo che è notte. I livelli di melatonina notturna sono almeno 10 volte superiori alle concentrazioni diurne. In molti animali, la melatonina della ghiandola pineale è necessaria per regolare la biologia stagionale del corpo in risposta alla diversa durata del giorno.