• Lun. Set 20th, 2021

Come installare windows 10 da usb

Windows 10

Installare Windows 10 da usb è piuttosto semplice, quello di cui hai bisogno è un’unità flash USB e un computer con accesso a Internet che può essere lo stesso su cui poi installerai in sistema da zero cancellando tutto quello che contiene. Puoi installare Windows 10 scaricando una copia dei file di installazione su un’unità flash USB. L’unità flash USB dovrà essere di 8 GB o più.

Come installare Windows 10

Per preparare i file di installazione di Windows, avrai bisogno di un computer Windows già configurato e connesso a Internet. Una volta fatto, li sposterai sul nuovo computer.

Inserisci la tua unità USB da 8 GB o più grande. Attenzione che qualsiasi contenuto sull’unità verrà cancellato durante l’installazione.

Vai al sito web dove scaricare lo strumento per creare il supporto di installazione di windows 10 https://www.microsoft.com/it-it/software-download/windows10 da qui clicca alla voce scarica ora lo strumento

Vedi immagine sotto

istruzioni installazione windows 10 da usb

Dopo aver scaricato il software sul computer, eseguilo e accetta il contratto di licenza. Nella pagina “Scegliere l’operazione da effettaure”, seleziona “Crea supporti di installazione per un altro PC”, quindi fai clic su “Avanti”

Nella pagina successiva, puoi personalizzare le impostazioni di installazione di Windows 10. Se non desideri le impostazioni predefinite, deseleziona la casella di controllo “Usa le opzioni consigliate per questo PC”, quindi scegli la lingua, l’edizione e l’architettura che desideri. Quando hai finito, fai clic su “Avanti”.

Nella pagina “Scegli il supporto da usare”, scegli “Unità flash USB” e clicca su “Avanti”

A questo punto Windows troverà automaticamente l’unità USB da selezionare. Si consiglia di lasciare inserita solo una chiavetta usb durante l’operazione, se ce ne sono di più scegli il supporto giusto e vai avanti. Ricorda che verrà cancellato qualsiasi file sulla chiavetta. I file di installazione verranno copiati sull’unità usb, questo richiederà un po’ di tempo poichè saranno scaricati da internet e a seconda della velocita ci vorrà più o meno tempo.

Alla fine la chiavetta usb è pronta per essere inserita nel computer su cui desideri installare Windows. Se il computer è lo stesso con cui hai creato il supporto ricorda che tutti i dati andranno persi per cui fai un backup se li vuoi salvare.

Installazione di windows 10 da supporto usb

Sarà necessario modificare l’ordine di avvio in modo che il PC riconosca l’unità USB. Avviare il computer e premere il tasto corretto all’avvio, di solito premendo F1, F2, Esc o Elimina all’avvio. Il tasto da premere solitamente è visibile nella scgermata appena acceso il pc o il notebook, se così non fosse fare riferimento alle istruzioni del produttore.

Quando viene visualizzato il menu di avvio, trova il menu di controllo “boot” e assicurati che il tuo computer sia configurato per l’avvio da USB. Quando il computer si avvia, dovrebbe avviarsi dall’unità USB e automaticamente partirà il programma di installazione di Windows 10. Ora puoi semplicemente seguire le istruzioni per installare Windows sul tuo PC.

Ad un certo punto ti verrà chiesta una chiave di licenza per completare l’installazione di Windows 10, se non si dispone ancora di una chiave, è possibile posticipare l’immissione della stessa fino a dopo l’installazione del sistema ed inizare ad utilizzarlo con alcune limitazioni.

Ti serve una licenza di windows 10 da installare sul tuo computer?

Ora il tuo computer fisso o notebook è come nuovo con un sitema operativo pulito e veloce, ricordati di fare gli aggiornamenti così in automatico verranno installati i driver più recenti per funzionare al meglio.

Ricorda inoltre di scegliere anche l’antivirus per proteggeti dalle minacce. Leggi l’articolo Antivirus per pc

Decoder digitale terrestre in alta definizione DVB-T2

Dal 1° settembre 2021 si abbandona la codifica MPEG-2 a favore di quella AVC (o MPEG-4) già usata oggi per i canali HD. In concreto questo significa che dopo questa scadenza tutti i TV e i decoder non in grado di decodificare i canali HD (quindi l’MPEG4 AVC) andranno sostituiti o abbinati con un decoder di nuova generazione.