• Mar. Mag 11th, 2021

Miglior Notebook: come sceglierlo

miglior notebook

La scelta del miglior notebook per casa, lavoro o gaming, nella maggior parte delle volte, è sempre fatta guardando il lato economico. Certo un notebook economico ti permette di spendere poco e poter comunque avere un prodotto per fare le attività meno pesanti come navigazione, mail, conti, giochi base. Ma questo non è il modo migliore in quanto per fare una scelta giusta bisogna valutare prima per che cosa verrà utilizzato il portatile che andremo ad acquistare, questo perchè a seconda dell’utilizzo vengono richieste diverse risorse. Diverse sono le caratteristiche tecniche che servono per un notebook per il lavoro, di un notebook per la casa e di un notebook per giocare. Ora vedremo cosa dobbiamo guardare prima di fare il nostro acquisto.

Miglior notebook per il lavoro

Scegliere i computer portatili per il lavoro dipende molto dal tipo di utilizzo che se ne fa. Se l’uso principale è lavoro di office, posta, internet possiamo stare su una configrazione base, mentre se il nostro portatile ha la necessità di eseguire programmi più pesanti la configurazione base non è sufficiente. Vediamo ora le configurazioni più adatte per i miglior notebook. Partiamo sicuramente da un processore della serie I dell’intel, ormai visto i prezzi bassi credo non valga la pena prendere notebook con un processore di serie inferiore, 4 GB di ram sono la base ormai. Veniamo ora al disco fisso, possibilmente il consiglio è di stare su un disco fisso di ultima generazione allo stato solido. Un disco di questo tipo permette di migliorare notevolmente la velocità di apertura dei programmi installati, vero è che al momento non sono molti i portatili che escono di serie con dischi ssd (qui una configurazione con disco ssd) ma scegliendo il modello giusto sarete in grado anche voi di sostituire il disco di serie montandone uno di nuova generazione e magari mantenere il disco tolto come disco esterno inserendolo in un box esterno ed utilizzarlo per il backup.

Miglior notebook per la casa

Miglior notebook per la casa come sceglierlo? Quando si decide per l’acquisto di un nuovo notebook la prima cosa da fare è chiedersi per cosa lo useremo il nuovo portatile? Per giocare o per altro? Ci serve per la suite microsoft office oppure dobbiamo farci della grafica? E’ importante decidere prima in modo da sciegliere il prodotto più adatto alle nostre esigenze così da non sprecare soldi e non rimanere delusi per un acquisto sbagliato. Se non si utilizzano programmi di grafica oppure giochi di ultima generazione ci sono notebook economici che possono andare bene per l’utilizzo a casa.

Miglior notebook per office ed internet

Computer portatili: Se l’utilizzo del nostro portatile è prevalentemente per l’uso di programmi come word, excel, posta e navigazione in internet le caratteristiche principali da tenere in considerazione sono la quantità di memoria ram e il processore. Ormai tutte le configurazioni partono con una dotazione di almeno 4gb di memoria ram e direi che è sufficiente per questo tipo di utilizzo. Per quanto riguarda il processore anche qui non serve spendere soldi per avere processori ultraveloci in quanto non sono mai sfruttati a pieno in questo tipo di utilizzo. A questo punto la configurazione dovrebbe essere di questo tipo: cpu intel i3, 4gb ram, 500gb hdd, windows 10. Visti i costi ormai abbassati per il processore base della serie i dell’intel direi che questa configurazione è la più adatta per qualsiasi tipo di lavoro che non richiede una grafica pesante, ricordo che questa configurazione è più che sufficiente anche per vedere filmati, modificare immagini e ascoltare musica.

Se il vostro lavoro richiede di utilizzare software più pesanti allora bisogna pensare ad una macchina più performante, questo perchè altrimenti l’utilizzo non sarebbe ottimizzato e ci sarebbero dei rallentamenti causati dalla grande richiesta da parte dei programmi di calcolo e di memoria. Qui bisognerebbe dividere ulteriormente tra notebook che richiedono una grafica performante e quelli che richiedono velocità ma non utilizzano programmi di videoediting o di grafica tipo la suite di Adobe. Una buona configurazione dovrebbe partire da un processore della serie i5, 8gb di memoria ram e possibilmente un disco di nuova generazione ssd o detto anche allo stato solido. Una configurazione di questo tipo è veloce grazie al disco ssd e permette di utilizzare più programmi contemporaneamente grazie alla dotazione di 8gb di memoria.

Mentre se il vostro lavoro richiede l’utilizzo di programmi di video editing o della suite di Adobe consiglio di prendere una macchina adatta ai videogiochi di ultima generazione che è la più performante in assoluto.

Se la scelta del portatile deve essere fatto per giocare, perchè non prendete una console?, non bisogna badare a spese perchè per far funzionare i videogiochi di ultima generazione con grafica super serve un portatile con componenti super!

Eccoci alla scelta per il computer portatile gaming, scegliere un notebook per il gaming non è facile in quando deve possedere caratterisitche che lo portano al top della gamma in quando deve possedere caratteristiche tecniche performanti per riuscire ad avere un’ esperienza di gioco degna di essere vissuta e proprio per questo motivo a volte se lo scopo è solo quello di utilazzarlo come notebook gaming il consiglio è quello di pensare ad una console progettata apposta per dare un esperienza di gioco unica. Certo usare il miglior notebook per il gaming ha sicuramente i suoi vantaggi ma dobbiamo essere consapevoli del fatto che un buon portatile gaming deve partire da una spesa dai 1000€ in su e sapere anche che una volta fatta la spesa sono ben poche le possibilità di espansione per cui dobbiamo vagliare attentamente la componentistica del notebook.

Computer portatile o fisso per il gaming

Qui anche la necessità di valutare se la scelta migliore è un computer portatile gaming oppure pensare ad un pc fisso in quanto quet’ultimo permette una espansione maggiore dei pc portatili e soprattutto avere la possibilità di sostituire la scehda video con prodotti più recenti permette sicuramente di dare una vita più lunga per la nostra macchina da gioco.

Portatile gaming: Caratteristiche tecniche

Veniamo dunque alla scelta delle caratteristiche che deve avere un buon notebook gaming. Non ci sono dubbi sul fatto che debba avere l’ultimo processore della gamma intel I7, non necessariamente l’ultimo modello ma non possiamo scendere al di sotto della famiglia I7. Altra considerazione è la memoria ram che in questo caso deve essere minimo da 8gb meglio 16gb per essere sicuri. Per quando riguarda il disco fisso dobbiamo stare su un unità ssd da 500gb per una maggiore velocità di lettura e una quantità di spazio adatta a salvare i nostri giochi. Veniamo ora alla parte fondamentale del nostro portatile gaming, la scheda video. Le schede video che si giocano il mercato per il gaming sono essenzialmente due, nvida e amd. La scelta tra un modello o l’altra va fatta tenendo in considerazioni i consigli delle case produttrici dei giochi per cui prima della scelta è bene indagare per la maggior parte dei nostri giochi preferiti se il produttore consiglia un modello o l’altro.

Miglior notebook per Linux

Miglior notebook per Linux. Bene, se il nostro portatile deve avere linux come sistema operativo possiamo risparmiare i soldi per la licenza di windows inclusa negli altri modelli. Certo bisogna poi installarlo e anche se non è un operazione difficile non tutti possono essere in gradi di farlo, ma esistono tante guide che ci possono aiutare a farlo.